Audi SQ8 TDI, il diesel più potente d'Europa

 

Il propulsore diesel più potente disponibile sul mercato del Vecchio Continente, il V8 4.0, sbarca sul suv coupé Audi SQ8 Tdi. Un propulsore che, secondo la casa dei quattro anelli, abbina potenza ed efficienza, ed è caratterizzato da molteplici soluzioni hi-tech.

Grazie a una potenza massima di 435 Cv e una coppia di 900 Nm da 1.250 a 3.250 giri/minuto, questo suv sportivo è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi, per raggiungere una velocità massima (limitata elettronicamente) di 250 km/h.

I progettisti del marchio di Ingolstadt hanno adottato diverse soluzioni raffinate come, ad esempio, il compressore ad azionamento elettrico, denominato Eav che supporta i turbocompressori ai regimi più bassi intervenendo quando è necessario (quando la richiesta di carico che proviene dal pedale dell’acceleratore è elevata), per offrire, scatti brucianti e riprese fulminee.

L’energia necessaria all’azionamento dell’Eav è fornita invece dalla rete di bordo a 48 Volt, del sistema mild-hybrid (Mhev), con specifica batteria agli ioni di litio e grazie alla tecnologia Mhev i consumi si riducono fino a 0,5 litri ogni 100 chilometri.

La dotazione prevede un cambio automatico Tiptronic a otto rapporti, trazione integrale permanente Quattro, sistema di gestione della dinamica di marcia drive select, che permette di scegliere tra sette modalità di guida, sospensioni pneumatiche adattive Adaptive air suspension sport, servosterzo progressivo, mentre lo sterzo integrale e la stabilizzazione antirollio attiva sono optional.

Sempre di serie troviamo i cerchi da 21 pollici con pneumatici 285/45, che possono essere sostituiti, in opzione, con quelli da 22 pollici dal design esclusivo abbinati a pneumatici 285/40, oppure con quelli del catalogo Audi Sport dove sono disponibili anche le pinze freno in colore rosso e i dischi freno carboceramici.

Negli interni i sedili sportivi sono di serie mente sono optional la variente S plus con appoggiatesta integrati e fianchetti contenitivi e il divanetto a tre posti regolabile longitudinalmente, il tutto impreziosito dalle punzonature del logo S e da cuciture a contrasto.

Due ampi pannelli touchscreen con feedback acustico e tattile riuniscono le principali funzioni della vettura a cui si aggiunge la possibilità di poter contare su un sistema di riconoscimento vocale che permette l’elaborazione di indicazioni e domande formulate liberamente.

Non mancano nemmeno tutte le funzioni del sistema Audi connect di ultima generazione, l’assistente vocale Amazon Alexa, l’app myAudi per il collegamento degli smatphone iOS e Android e tutti i più avanzati sistemi di assistenza alla guida.

“La sicurezza nel traffico urbano è rafforzata dal sistema di assistenza agli incroci, dall’assistente al traffico trasversale posteriore e dagli avvertimenti al cambio di corsia e all’uscita dei passeggeri dalla vettura – spiegano i tecnici – L’assistente alle manovre evita gli urti imminenti mediante piccoli impulsi allo sterzo e azioni frenanti autonome, fino all’arresto; ad esempio qualora rilevi la presenza d’ostacoli all’interno dei parcheggi.
L’avvertimento per l’avvicinamento al cordolo dei marciapiedi scongiura il danneggiamento dei cerchi durante il parcheggio. Mediante molteplici visualizzazioni, le telecamere perimetrali consentono di eseguire le manovre con la massima precisione osservando sia il traffico trasversale sia il posizionamento delle ruote.
Un ulteriore plus è rappresentato dalla visualizzazione 3D con prospettive liberamente selezionabili”.

La nuova Audi SQ8 TDI sarà disponibile sul nostro mercato nel corso del terzo trimestre di quest’anno, mentre il prezzo di listino è ancora in via di definizione.